riferimenti
presentazione
fondatore
missione
organi
soci
atti
bilanci
enti

Nel luglio 2002 è stata ufficialmente costituita la Fondazione "Papa Giovanni XXIII" per iniziativa di un gruppo di volontari che hanno raccolto l'invito di Don Ercole Artoni a creare un supporto permanente e stabile alla promozione dell'accoglienza di persone che vivono situazioni di particolare disagio.

La Fondazione concretizza le iniziative di solidarietà sociale che Don Artoni avviò nel lontano 1977 e che si sono realizzate con l'attività del Centro Sociale Papa Giovanni XXIII Onlus, che da allora ha operato a Reggio Emilia (Mancasale e Villa Cella), a Montalto di Vezzano sul Crostolo e a Sant'Antioco (Sardegna), perseguendo la “missione” di prevenzione e cura delle dipendenze da droghe, alcool e gioco d’azzardo.

La dimensione operativa raggiunta e l'esigenza di disporre di strutture adeguate sotto il profilo igienico-sanitario, hanno reso necessaria la costituzione di una Fondazione che si proponesse la gestione del patrimonio immobiliare esistente e la realizzazione di una nuova sede in grado di permettere lo sviluppo di un’assistenza adeguata.

A tal fine si è proceduto all’acquisto di un’idonea area in Villa Sesso ove è in atto l’edificazione di un complesso edilizio, che sarà composto da case alloggio, attrezzature ricreative e sportive, serre e servizi connessi per le attività di giardinaggio, nonché di un laboratorio per lo svolgimento di attività di assemblaggio, artigianali, di restauro e di stampa, da concedere in uso a chi, da trent’anni, opera nei settori indicati: il “Centro Sociale Papa Giovanni XXIII” Onlus, e le Cooperative Sociali “La Speranza” e “Libera-Mente”.

Acquisita la proprietà del terreno, è avvenuta la cerimonia di “posa della prima pietra”, il 4 giugno 2005, a testimoniare l’effettivo avvio dei lavori.

 

 

 

FONDAZIONE PAPA GIOVANNI XXIII Onlus - C.F. 91106630352